Garante: verificata la conformità dei Codici Deontologici dei giornalisti

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 3 del 4 gennaio 2019 la delibera del Garante per la protezione dei dati personali del 29 novembre 2018 recante le «Regole deontologiche relative al trattamento dei dati personali nell’esercizio dell’attività giornalistica pubblicate, ai sensi dell’articolo 20, comma 4, del decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101».

Il Garante per la protezione dei dati personali ha, così, verificato la conformità dei Codici di deontologia e di buona condotta per i trattamenti di dati personali per scopi storici, statistici, scientifici e investigazioni difensive al Regolamento Ue 2016/679.

La verifica ha comportato la soppressione o la ridefinizione di alcune previsioni alla luce del diverso approccio richiesto ai titolari del trattamento dal Regolamento Ue in omaggio ai principi di accountability, privacy by default e by design.

Le disposizioni ritenute conformi, ridenominate “regole deontologiche” integreranno, in base al decreto legislativo 101/2018, le condizioni di liceità e correttezza dei trattamenti per scopi statistici e scientifici, per quelli a fini statistici e di ricerca scientifica nell’ambito del SISTAN, per quelli a fini di archiviazione nel pubblico interesse o di ricerca storica e  per quelli effettuati per svolgere investigazioni difensive o per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria.

- nella G.U. del 4 gennaio 2019, n. 3, sono state pubblicate le “Regole deontologiche relative al trattamento dei dati personali nell'esercizio dell'attività giornalistica”
- nella G.U. del 14 gennaio 2019, n. 11, sono state pubblicate le “Regole deontologiche per trattamenti a fini statistici o di ricerca scientifica” e le "Regole deontologiche per trattamenti a fini statistici o di ricerca scientifica effettuati nell'ambito del Sistema statistico nazionale"
- nella G.U. del 15 gennaio 2019, n. 12, sono state pubblicate le Regole deontologiche relative ai trattamenti di dati personali effettuati per svolgere investigazioni difensive o per fare valere o difendere un diritto in sede giudiziarie leRegole deontologiche per il trattamento a fini di archiviazione nel pubblico interesse o per scopi di ricerca storica

Fonte: Garante per la protezione dei dati personali

Condividi su: